Crea sito
In recensione

Presenza Oscura – Wulf Dorn – Recensione

Salve lettori! Oggi andremo a parlare di un romanzo che è stato pubblicato gli ultimi giorni di Agosto ed è stato scritto da una delle penne del thriller psicologico più geniali presenti nel panorama letterario: “Presenza Oscura” di Wulf Dorn

Ringrazio la Corbaccio Editore per avermi fornito la copia cartacea

presenza oscura
Quando Nikka, sedici anni, si risveglia dal coma in ospedale fatica a ricordare cosa sia successo. Era a una festa, questo lo ricorda, insieme alla sua amica Zoe. Ma poi? Poi, improvvisamente un blackout. Nikka ha provato l’esperienza della morte: per ventuno terribili minuti il suo cuore ha cessato di battere, ma il suo cervello ha continuato a funzionare. E Nikka ricorda un tunnel buio in cui si intravedeva una luce e ricorda che anche Zoe era con lei. E quindi rimane scioccata alla notizia che Zoe è scomparsa proprio durante la festa e che da allora manca da casa. Che sia stata uccisa? Nikka è convinta di no e appena riesce incomincia a cercarla… Ma fin dove sarà disposta a spingersi per salvare la sua migliore amica?

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI
CORBACCIO: SITO

Nessuno ricorda i suoi primissimi pensieri. Quel momento così particolare, in cui per noi tutto ha inizio. Il momento in cui comprendiamo di esiste. Il momento in cui cominciamo ad essere

Ormai chiunque abbia aperto questo blog o il mio profilo instagram, sa perfettamente il mio amore per la scrittura di Wulf Dorn. Ho sempre pensato che lui sia uno scrittore avanti a tutti sia per quello che scrive sia come lo scrive. Avevo adocchiato questo romanzo già a Luglio ed è presente nella lista dei libri che avrei voluto comprare ad Agosto.

Avevo alte aspettative per “Presenza Oscura” e non le ha deluse anzi credo che sia uno dei romanzi più belli di Dorn. Ha tutto: psicologia, paranormale, suspance, tanti colpi di scena e personaggi ben strutturati e molto credibili. Iniziamo ad analizzarlo!

La protagonista è Nikka, ragazza che ama i libri e odia le feste ma che all’inizio del romanzo accetterà di partecipare ad una di queste insieme alla sua migliore amica Zoe, l’esatto opposto di Nikka. Durante questa festa inizieranno le avventure della protagonista poiché Zoe sparirà e toccherà a lei andare alla ricerca della verità con l’aiuto delle cosiddette “Presenze Oscure”

In questo romanzo troviamo forti sfumature psicologiche che sfioreranno il paranormale ma nonostante ciò e i temi trattati quali la morte, la vendetta, rancori, incubi, è comunque adatto anche ad un pubblico più giovane. Questi temi verranno percepiti sulla pelle del lettore grazie alla magistrale scrittura di Dorn e alla creazione di un’atmosfera abbastanza cupa.

Questo romanzo è davvero meraviglioso, ho impiegato pochissimi giorni per leggerlo perché non riuscivo a metterlo più e più leggevo, più i colpi di scena aumentavano ed io volevo sapere sempre di più. Grazie a “Presenza Oscura”, questo fantastico scrittore si conferma una delle più valide penne nel panorama del thriller psicologico ma azzarderei a dire anche nella categoria generale del thriller. Quando si è alla ricerca di un libro thriller valido, affidatevi a lui e sicuramente non ve ne pentirete e inizierete a provare una vera e propria stima nei suoi confronti

Mi domandai se quello che perseguivano con tanta urgenza valesse il loro tempo. Quanto di ciò in quell’istante sembrava loro così importante alla fine avrebbe fatto davvero la differenza? che cosa ne sarebbe rimasto?

Per concludere, posso affermare che questo è un romanzo validissimo e invito a tutti coloro che non l’abbiano già fatto, ad acquistarlo perché merita tanto. Mi sento di consigliarlo non solo agli appassionati di thriller ma a tutti coloro che sono interessati a leggere qualcosa di interessante e scritto perfettamente.

VALUTAZIONE

SE VUOI LEGGERE ALTRE RECENSIONI CLICCA QUI: RECENSIONI