Crea sito
0 In Piccole storie

Un racconto “Semplicemente Perfetto”

Salve a tutti! Oggi voglio far partire una rubrica che spero possiate apprezzare. In questa nuova rubrica andrò a parlare di romanzi brevi, romanzi che ti tengono compagnia per un giorno. Questa tipologia di romanzi sono solita leggerli tra una storia e l’altra, quel breve periodo che sono solita prendermi per liberarmi da ogni cosa e per non abbandonare la lettura, da vera divoratrice, mi butto su queste piccole storie. Da sempre ho letto opinioni negative sui romanzi brevi, c’è chi li definisce inutili e banali. Io sono dell’opinione contraria: non importa il numero di pagine, anche romanzi così brevi possono lasciarti qualcosa, emozionarti. Di storie brevi e che mi sono piaciute sul blog ne trovate due: La piccola Parigi e L’immagine di me. In questo primo numero andrò a parlare dell’ultimo romanzo uscito di uno dei miei scrittori preferiti: Semplicemente Perfetto di Jostein Gaarder. Gaarder è sempre una garanzia, mai banale.

Semplicemente perfetto.pngSINOSSI: È il suo primo giorno all’università di Oslo quando il diciannovenne Albert nota una ragazza dalla quale non riesce a distogliere lo sguardo. Il suo nome è Eirin. Non si sono mai visti prima e non si lasceranno mai. Dopo trentasette anni di vita passati insieme, Eirin è in Australia a un congresso di biologia marina quando Albert riceve dal proprio medico una notizia devastante. Come può andare avanti dopo aver saputo? Per trovare una risposta, si rifugia nella Casa delle fiabe, il cottage immerso nel verde sulla riva del lago dove è solito ritirarsi con la famiglia nel tempo libero. Completamente isolato, si concede ventiquattro ore per scrivere il suo addio al mondo e alle persone che ama. Vuole raccontare tutto, anche quello che fino a oggi ha tenuto gelosamente segreto, ma vuole anche interrogare se stesso su quale sia il senso ultimo del nostro esistere. E proprio quando è sicuro che ogni speranza è spenta, quando ha davanti solo la tenebra più fitta, come le notti in cui remava fino al centro del lago per scrutarne l’abisso, Albert capisce che c’è ancora una risposta, c’è uno spiraglio che si apre sul buio…

PERSONAGGI: Protagonista della storia è Albert, un uomo disperato e triste ma che alla fine della storia riuscirà a capire molti lati della vita. Ruolo importante lo ricopre il vecchietto misterioso della seconda parte: darà una grande mano ad Albert a comprendere e non disperarsi, a rispondere in modo positivo agli ostacoli, seppur drammatici, della vita.

PARERE: Il romanzo l’ho trovato davvero stupendo. Ribadisco: con Gaarder davvero si va sul sicuro se si ha voglia di provare emozioni. Come sempre è riuscito a parlare di aspetti importanti della vita rendendoli semplici. Ancora una volta è stato capace di scrivere una storia che porta il lettore a riflettere e con così poche pagine, non è da tutti.

SCRITTURA: Sublime. Come ogni romanzo, le situazioni sono descritte da Gaarder nel miglior modo, capace ancora una volta di farle vivere. Una cosa che davvero ho apprezzato è come è stato in grado di farti entrare in sintonia con il protagonista. FAVOLOSO!

MESSAGGIO: In questo breve ma stupendo romanzo sono riuscita a cogliere la capacità di vivere e di affrontare sempre le situazioni in modo positivo, leggere o gravi che siano. Soprattutto farlo per tutte le persone che ci sono accanto e che ci apprezzano perché saranno loro il motore che ci spingeranno ad agire.

VOTO: 10/10

FRASE: “Penso a tutte le persone che ho incontrato in vita come a un’intensa e scintillante pioggia di volti, un mosaico vivente. Anch’io sono stato una delle maschere, una delle scintille. Una cosa abbiamo in comune: a turno ci spegneremo. Ma il falò continua a bruciare, a propagare scintille energico come prima. Mi aggrappo alla gioia che mi dà questo pensiero: la pioggia di scintille continuerà ancora a lungo dopo che il mio tempo sarà terminato”

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI

ALTRI ARTICOLI DI QUESTA SERIE: STORIE BREVI

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.