Crea sito
In recensione

Piano concerto Schumann,Paola Maria Liotta – Recensione

Salve a tutti! Dopo un periodo di pausa, eccoci con una nuova recensione. Oggi parleremo di un romanzo che mi è stato gentilmente inviato dall’agenzia “Scrittura a tutto tondo” e che ringrazio davvero di cuore per questa possibilità. Il libro in questione è “Piano concerto Shumann” di Paola Maria Liotta.

concerto
Il Piano Concerto Schumann e il dono di una spinetta precipitano la pianista Fiamma Fogliani in una spirale di emozioni e intrighi. La quête prenderà corpo dentro e fuori di sé, inducendola a riscoprire nell’amore per la musica la sua ragione di vita e la sola possibilità di affrontare la violenza e il male.

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI
SITO: PAOLALIOTTA.IT , IL SEME BIANCO

Quando mi è stata proposto di fare la recensione di questo romanzo, ho letto la trama e l’ho trovato subito interessante e dopo la lettura posso ancora confermare che l’interesse non è calato. Il tema centrale di tutta la storia è la musica e la protagonista è Fiamma Fogliani.

Fiamma Fogliani è una pianista di fama internazionale che vive a Londra insieme alla sua gattina Camelia. La sua vita verrà travolta da sentimenti contrastanti suscitati da Albert Marni, direttore d’orchestra e Sergio Martini, affermato chirurgo dai modi gentili. Inoltre, la storia diventerà a tratti misteriosa quando le viene regalata una spinetta dalla sua amica Paulette.

Ho apprezzato molto l’idea di fondo, l’autrice è stata capace di far percepire attraverso le parole, le emozioni di Fiamma. Il dettaglio che mi ha colpita particolarmente è il sacrificio di una madre che permette alla propria figlia di sviluppare il suo talento e far diventare questa passione, un vero e proprio lavoro.

In questo romanzo c’è un messaggio di sottofondo, un messaggio che spinge chiunque a perseguire i propri sogni anche se questi costeranno fatica e duro lavoro. Attraverso Fiamma l’autrice ci mostra come sia soddisfacente fare della propria passione, un lavoro e diventare una delle più importanti figure in quel campo

Credo che l’unica critica negativa che posso fare a questo romanzo è il finale. Non ho condiviso le scelte dell’autrice e ho la sensazione che sia stato scritto in fretta.

Nel momento in cui si era resa conto di come Fiamma avesse ormai eletto il piano a compagno prediletto di svaghi e sogni, aveva compreso che, per il suo bene, doveva essere assecondata in quella inclinazione. Forse un giorno non sarebbe diventata una pianista di fama, ciononostante sarebbe stata una cittadina del mondo, gioiosa e libera di esprimersi nei modi a lei più congeniali

Tutto sommato il romanzo mi è piaciuto, la scrittura dell’autrice è ottima e mostra una certa conoscenza sull’argomento. Inoltre è una scrittura che permette al lettore di leggere il romanzo con estrema facilità e velocità. Io consiglio questo romanzo a chiunque voglia leggere un romanzo breve ma ben scritto ed interessante

VALUTAZIONE

SE VUOI LEGGERE ALTRE RECENSIONI CLICCA QUI: RECENSIONI