Crea sito
0 In Piccole storie

NON PARLARMI D’AMORE!

Salve a tutti e benvenuti in una nuova puntata di “Piccole Storie ma…Grandi Emozioni”. Questa è una rubrica che cercherò di portare almeno una volta a settimana! Come già detto nel primo articolo, sono particolarmente interessata a questo tipo di romanzi, soprattutto quelli carichi di significato e non un semplice racconto di avventura.
Nel romanzo breve di oggi, seppur non così accentuato, ho trovato qualche particolare interessante.

non parlarmi d'amore

SINOSSI: La ventiseienne Clara ha da sempre pianificato ogni aspetto della sua vita privata, tanto che sia la relazione con il coetaneo Luke sia l’amore fugace e proibito vissuto con Bart, di diversi anni più grande di lei, sono state frutto di scelte ragionate e consapevoli. Quando uno è abituato ad avere tutto sotto controllo, in primis l’amore, niente può cogliere più alla sprovvista di un’inaspettata proposta di matrimonio. Soprattutto se non si ha intenzione di accettarla per perseguire una vendetta progettata da tempo in seguito a una sconcertante scoperta. Una stanza, sei scene, tre attori, tre modi diversi di vivere l’amore e un finale capace di mettere in discussione la nostra definizione di cosa sia romantico.

PERSONAGGI: I personaggi della storia sono tre: Clara, una ragazza che appare fin da subito forte, con idee chiare sulla vita ma con qualche problemino sull’amore. Luke, il fidanzato di Clara, molto innamorato, le chiederà di sposarlo più volte, ma nonostante vari rifiuti e scelte poco condivisibili, le vorrà stare affianco per sempre. Bart, professore e amante di Clara, vivrà vari scappatelle con la protagonista e che dovrà fare qualche conto con i propri sentimenti: scappatella o amore?

PARERE: Il romanzo scorre davvero bene tanto che ho impiegato davvero molto poco per leggere le sue circa 130 pagine grazie anche ad uno stile davvero interessante dell’autore. “Non parlarmi d’amore” l’ho trovato un romanzo davvero molto bello, soprattutto perché viene presentato l’amore sotto un punto di vista diverso dai classici romanzi rosa, un amore “più adulto”.

SCRITTURA: Anche se penso di esagerare un pochino, voglio soffermarmi su una cosa: un modo di raccontare le vicende così bello non lo leggevo da un po’. L’ho trovato davvero diverso dal solito modo e soprattutto mi è piaciuto molto il fatto che l’autore si soffermi più sui personaggi, il concetto di “amore” e la loro relazione che di presentare la realtà che li circonda: TRE PERSONE ED UN LETTO.

MESSAGGIO: Cos’è l’amore? Chi decide di chi dobbiamo innamorarci?

VOTO: 8,5/10

FRASE:La storia ha un fine. Il passato forgia il presente. Il futuro non è uno stato vergine…

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI

ALTRE STORIE DELLA SERIE: STORIE BREVI

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.