Momento Critico, Paolo La Paglia – Recensione

Una storia da togliere il fiato ed una corsa contro il tempo. Esaudire delle richieste assurde in cambio di vite umane, un momento critico…

Ringrazio di cuore la casa editrice per avermi inviato la copia cartacea!

Una strada piatta e assolata dell’Arkansas. Un uomo con un occhio solo entra in una caffetteria sulla statale 530 e uccide asangue freddo uno dei clienti, apparentemente senza motivo. Da quel momento, comincia un turbinio di orrore che sembra non avere fine. A fronteggiare questa emergenza viene chiamato Victor Mc Allister, negoziatore dell’ F.B.I. che sta vivendo una crisi interiore. Ma i fantasmi del suo passato dovranno essere messi da parte, perché si renderà presto conto di essere di fronte alla negoziazione più difficile della sua carriera.

LINK PER L’ACQUISTO: IBS / MONDADORI / AMAZON

Quello di oggi è un romanzo thriller un po’ diverso dal solito, una storia che si svolge nell’arco di una giornata circa. “Momento Critico” è al cardiopalma con colpi di scena e le storie che si svolgono in un arco di tempo breve, mi hanno sempre incuriosita.

“Momento Critico” è anche una storia di vendetta, maturata piano piano fino ad esplodere in violenza. Un piano architettato nei minimi dettagli, con pochi margini di errore.

È anche una lotta tra due menti, da una parte il sequestratore e dall’altra, il negoziatore. Una sfida all’ultimo nervo, il primo che cadrà darà vita facile all’altro…

È un normale giorno in una caffetteria in Arkansas quando un uomo, armato di fucile, fa saltare la testa di uno dei clienti. Da lì in poi, i restanti saranno presi e tenuti in ostaggio fino a quando le sue richieste non saranno esaudite…

Nel frattempo, in Illinois, un uomo è intento a studiare una partita di scacchi quando viene interrotto per partecipare ad una difficile negoziazione. Invecchiato, gli aspetta di nuovo una missione stancante.

Victor, il negoziatore, accorso sul campo si accorgerà che non sarà così facile, anzi… Il sequestratore non vuole soldi, la sua richiesta è di incontrare in quella caffetteria quattro persone. Quattro nomi verranno fuori, legati al sequestratore.

All’interno della caffetteria, tra le persone sequestrate, c’è anche una poliziotta. Quest’ultima un po’ diversa dai canoni morali che ogni poliziotto dovrebbe avere. Farà di tutto per ostacolare il sequestratore fino ad un epilogo sorprendente.

“Momento Critico” è un romanzo pieno di colpi di scena, un romanzo che va aldilà delle classiche rapine e salvataggio degli ostaggi. La caratterizzazione dei personaggi è fatta in modo abile e posta in primo piano, entrando in sintonia persino con il “nemico”.

Dopo la saga de “Gli orrori di Golden Falls”, l’autore scrive un altro brillante romanzo!

Il romanzo è breve, conta poco più di 200 pagine, inoltre con l’abile scrittura di Paolo La Paglia, è molto scorrevole. Ho finito di leggere il romanzo in pochissimi giorni, tanto che aveva catturato la mia attenzione. I desideri del sequestratore, di sapere come andrà a finire, mi ha incuriosita davvero tanto e l’epilogo non è stato poi scontato e banale, all’altezza delle aspettative.

“Momento Critico” è un romanzo che mi è piaciuto e visto il nome dell’autore, di cui ho letto altri romanzi, le aspettative erano alte. Alla fine del romanzo posso dire che sono state rispettate, good job!

PER ALTRE RECENSIONI

You may also like...