Crea sito
0 In recensione

La via dei re, Brandon Sanderson – Recensione

Salve a tutti! Nella recensione di oggi andremo a parlare di un libro fantasy molto discusso e molto apprezzato: La via dei re di Brandon Sanderson. Il primo libro di una saga fantasy che sicuramente farà parlare per molto.

la via dei re
TRAMA: Rimpiango i giorni precedenti all’Ultima Desolazione. L’epoca prima che gli Araldi ci abbandonassero e i Cavalieri Radiosi si rivoltassero contro di noi. Un tempo in cui c’era ancora la magia nel mondo e l’onore nel cuore degli uomini. Il mondo divenne nostro e noi lo perdemmo. Pare che nulla costituisca una sfida per le anime degli uomini quanto la vittoria stessa. Forse quella vittoria è stata un’illusione fin dall’inizio? I nostri nemici si resero conto che quanto più duramente si battevano, tanto più resistevamo? Ci sono quattro persone che noi osserviamo. Il primo è un chirurgo, costretto a mettere da parte la guarigione per diventare un soldato nella guerra più brutale del nostro tempo. Il secondo è un assassino, un omicida che piange mentre uccide. La terza è una bugiarda, una giovane donna che indossa il mantello di una studiosa sopra il cuore di una ladra. L’ultimo è un alto principe, un condottiero i cui occhi si sono aperti sul passato mentre la sua sete di battaglia va scemando. Il mondo può cambiare. L’uso dei Flussi e degli Strati può tornare; la magia dei giorni antichi può essere di nuovo nostra. Queste quattro persone ne sono la chiave. Una di loro può redimerci. Un’altra ci distruggerà.

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI

Forza prima della debolezza. Tutti gli uomini sono deboli a un certo punto delle proprie vite. Il radioso protegge coloro che sono deboli e usa la sua forza per gli altri. La forza non rende una persona capace di governare: la rende capace di servire.

Come ogni estate cerco sempre di leggere un romanzo lungo, solitamente fantasy, e “il mattone” che ho deciso di leggere è “La via dei Re”. È un libro estremamente consigliato, considerato un capolavoro del fantasy contemporaneo, tanto che mi ha convinta a leggerlo ma soprattutto incuriosita nel capire se questi apprezzamenti siano fondati o meno. Parto dal dire che questo primo volume è davvero un grandissimo romanzo ma in alcuni punti l’ho trovato un po’ ripetitivo e lento ma esplode nel finale.

Come ogni saga fantasy che si rispetti, non può non creare un mondo attorno alla storia dei protagonisti. Il World-Building di Sanderson l’ho trovato semplicemente geniale, un mondo popolato da una flora e una fauna fantastica. Ho adorato tantissimo gli “SPREN”, considerate “idee” che circondano le persone in base ad emozioni (Famespren, attesaspren, fatispren, passionespren…) oppure a fenomeni naturali (Ventospren, Fiumespren…). Di saghe fantasy non è ho lette moltissime (anche se ne voglio recuperarne il più possibile) ma tra quelle che ho letto, sicuramente il mondo creato da Sanderson è il migliore.

Una delle cose che ho apprezzato tantissimo è come vengono trattate tre materie importanti: Storia, Filosofia e Religione.
-La storia, intesa come passato, è fantastica e vedrà coinvolti alcuni personaggi della saga. Una storia fatta di misteri che mano a mano viene svelata, una storia che sicuramente mette molta curiosità.
-Filosofia e Religione saranno due materie sicuramente decisive, saranno i motori delle azione dei personaggi. È davvero molto bello come Sanderson si soffermi su questi due temi e di come esso viene presentato al lettore, dove verranno descritte in maniera minuziosa ma non per questo, noiosa.

Su questo fantastico mondo ci si potrebbe scrivere ancora molto ma mi fermo qui per farlo scoprire interamente a chi veramente è interessato a leggere il romanzo.

Il romanzo inizia con l’uccisione del re e da qui la successiva lotta tra Alethi e Parshendi che verrà presentata per tutto il libro in una delle storyline.

Tanti sono i personaggi che ci accompagneranno dalla prima all’ultima pagina (e sicuramente anche negli altri libri successivi) e che le storie di alcuni si intrecceranno tra di loro nel finale:

– Kaladin ha sicuramente la storyline più interessanti di tutti. Nel romanzo viene presentato il passato con apposito capitoli fino all’anno dove è ambientato “La via dei re”. Esso partirà come soldato, fino a diventare comandante. Verrà tradito e dovrà ripartire dal gradino più basso: un pontiere, utilizzati per portare i ponti sul campo di battaglia e sacrificati dai propri generali. Ma con coraggio e voglia di rivincita riuscirà a diventare capopontiere del gruppo 4 dove dovrà salvare i suoi nuovi compagni.

– Shallan: è stata una storyline abbastanza debole rispetto alle altre ma che diviene interessantissima nel finale. Partita per rubare un oggetto preziosa alla studiosa più famosa del regno, Jasnah, diviene invece una sua pupilla. Ella durante la sua permanenza come pupilla di Jasnah scoprirà numerosi intrighi e misteri che la spingeranno a mettersi in gioco personalmente insieme alla propria maestra per una questione più grande dell’umanità.

– La famiglia Kholin: personaggi più importanti di questa storyline sono sicuramente Dalinar e Adolin, rispettivamente padre e figlio. Essi sono due guerrieri e Dalinar un altoprincipe, figure più importanti dopo quella del re, che si troveranno a combattere i Parshendi sulle Pianure Infrante. La storyline dei Kholin è sicuramente molto interessante ma per buona parte dell’inizio, l’ho trovata un po’ ripetitiva divenendo stupenda verso la fine. Essi dovranno viaggiare tra tradimenti e visioni per il bene di Roshar, il continente.

Aspettati onore da coloro che incontri e dà loro la possibilità di esserne all’altezza.

“La via dei re” è sicuramente fantastico, uno dei libri fantasy più belli che io abbia mai letto. Un po’ lento come inizio (anche se penso sia normale per introdurre il lettore al meglio nel mondo) ma che esplode nel finale. Il Mondo creato da Sanderson è geniale, mi ha molto colpita. Sicuramente cercherò di rimediare e leggere i successivi perché adesso sono curiosa di scoprire le sorti dei personaggi. Consiglio il romanzo a tutti gli amanti del fantasy, sono sicura che non vi deluderà.

VALUTAZIONE

SE VUOI LEGGERE ALTRE RECENSIONI CLICCA QUI: RECENSIONI

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.