Crea sito
0 In recensione

La psichiatra, Wulf Dorn – Recensione

Salve lettori! Oggi voglio parlarvi di uno dei miei romanzi preferiti, un romanzo che ho fatto fatica ad abbandonare e che probabilmente mi porterò sempre dentro: La psichiatra di Wulf Dorn.

la psichiatra
TRAMA: Ellen Roth è una psichiatra e vive con il suo compagno e collega Christopher. In clinica Ellen gestisce casi molto complessi ma quello della donna nella stanza numero sette le cambierà per sempre la vita. Questa è una donna assente e problematica, sul corpo sono presenti ferite terribili inferte dal'” uomo nero”, è in uno stato di shock e ha difficoltà a fidarsi di chiunque. La donna scompare e da questo momento la vita di Ellen diventa un incubo. Ma chi è l’uomo nero? Esiste davvero? Dopo diversi episodi inquietanti, Ellen inizia a pensare che esista davvero e che perseguiti anche lei. La protagonista inizia a dubitare di chiunque le sia vicina, amici e non e, in tre giorni, deve scoprire la vera identità di questa figura. Così inizia un’avventura che la porterà nei meandri della mente umana, un’avventura che le porterà ad affrontare dubbi ed incertezze ma soprattutto episodi che riusciranno a tenere incollato il lettore fino alla fine.

LINK PER ACQUISTARLO: AMAZON / IBS / FELTRINELLI


“Com’è fragile la personalità umana…
Fragile come il cristallo”

Ho letto questo libro in 24 ore, mi ha entusiasmata tantissimo e ho avuto letteralmente difficoltà a metterlo da parte. E’ un romanzo ricco di suspance e quando pensate di aver capito cosa stia per succedere o cosa sia successo, lo scrittore cambia le carte in tavola e inizierete a fare nuove supposizioni ma anche in quel caso, rimarrete stupiti. Quando si inizia a leggere “La psichiatra” bisogna essere pronti a prendere in considerazione che non è un semplice romanzo ma quando si va avanti con lettura, ci si ritrova davanti ad un vero e proprio film.

Le scene sono ricostruite in modo tale che sembra di viverle per davvero e di essere davanti ad uno schermo. Nonostante questa visione, però, il lettore si ritroverà a dubitare di qualsiasi personaggio con cui avrà a che fare durante la sua lettura. Quando sembra tutto chiaro, c’è un dettaglio che ti porta a tornare indietro.

Ho adorato anche il dettaglio in cui si parla della mente e della psiche umana, si nota la conoscenza dell’autore riguardo l’argomento. E’ affascinante vedere come la mente umana riesce ad eliminare i traumi passati e spingerli nell’oscurità e lasciarli lì finché un giorno vengono portati alla luce e diventano ingestibili fino a cambiare del tutto la personalità di una persona.


“A volte si riesce a ingannare se stessi tanto a lungo da credere perfino alle proprie invenzioni.”

La chicca di questo romanzo è proprio il finale. Eh già… Porterà il lettore a chiedersi “Ma cosa sto leggendo??!” , stupisce ed incanta. Un finale perfetto per un romanzo incredibile. Un thriller psicologico che io consiglio vivamente a tutti.

VALUTAZIONE

SE VUOI LEGGERE ALTRE RECENSIONI CLICCA QUI: RECENSIONI

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.